home page ufo vai al sito del CISU segnalaci un avvistamento ufo dizionario ufologico  
ufo news
Quick links 31 Gennaio 2009 Il settimanale di Rai 3 parla di ufo nella sede cisu viterbo video avvistamento ufo Maggio 2007 Viterbo lanterne cinesi ed avvistamenti ufo avvistamenti ufo Dicembre 2007 Gennaio 2008 Ufo del Gennaio '79 La roccaccia: alberi abbattuti in una pineta Monte Amiata: alberi abbattuti Resoconto spedizione Sassalbo 2001 Resoconto spedizione Sassalbo 2002 18░ convegno di ufologia Statistiche ufo Rassegna stampa


lunedý 20 maggio 2019
 


Tempesta elettromagnetica sui Cimini

Riceviamo dal prof Candy il seguente comunicato:

Dalle ore 21,30 circa alle ore 24 del 15 Dicembre 2003, siamo stati testimoni di una tempesta elettrica e magnetica, nei cieli sovrastanti i Cimini e dintorni. Lo spettacolo naturale si è manifestato con una serie spettacolare di "bagliori" estremamente luminosi, tali da illuminare il terreno e le cose a distanza di chilometri! Queste forti luci bianchissime e diffuse non avevano un corpo o una struttura ben definita dalla quale scaturivano.

Il Direttore dell´Osservatorio Astronomico dei Monti Cimini, il Prof. Paolo Candy, ne è stato testimone. Lui stesso ha allertato sia la stazione di carabinieri di Soriano, sia la popolazione locale di Soriano tramite il proprietario del Bar Centrale della stessa cittadina. Decine di altre persone, avvistae, hanno assistito al fenomeno, sia di Soriano sia provenienti da Roma e da Firenze.

Si suppone che in atmosfera si siano accumulate intense cariche elettriche, per il movimento veloce di masse d´aria fredda provenienti da nord-est. Le scariche sono state seguite e monitorate anche con strumentazione radio ad onde lunghe, le quali hanno rilevato, con il classico "crepitio" in concomitanza del bagliore, la natura elettromagnetica del fenomeno.

In totale sono stati contati più di 50 bagliori luminosi, di cui una decina di alta intensità┬á. Sottolineiamo che il cielo era completamente sereno fino all´orizzonte, sia dalla parte tirrenica, sia dalla parte di Soriano.

Questi fenomeni (rari) non sono ancora ben compresi, come anche la natura intrinseca dei fulmini entro le nubi (frequenti).

Altre volte abbiamo assistito a bagliori nelle notti serene invernali o estive, ma mai di questa intensità┬á, e di questa frequenza!

Si fa appello a quanti sono stati tesimoni sia locali che in altre regioni, per allestire un pro-memoria scientifico sull´argomento, di sicuro interesse per la fisica dell´atmosfera.



Torna alle news

Segnala un avvistamento


        




© CISU sez. Viterbo
  Cosa intendiamo  |  Le ipotesi  |  Link  |  Libri Attività  |  Come collaborare UFO nella Tuscia  |  Avvistamenti  |  Sede Cisu di Viterbo